Oasi Degli Angeli vini: 29

Oasi degli Angeli Kurni Marche IGT 2016
Prezzo
99
Nome

Oasi degli Angeli Kurni Marche IGT 2016

Tipologia rossi Vitigno Montepulciano Provenienza Marche Annata 2016 Produttore
Kupra oasi degli angeli 2015
Prezzo
215
Nome

Kupra oasi degli angeli 2015

Tipologia Vini#Vini Rossi Provenienza Marche Annata 2015 Produttore
Kurni magnum oasi degli angeli 2015
Prezzo
205
Nome

Kurni magnum oasi degli angeli 2015

Tipologia Vini#Vini Rossi Provenienza Marche Annata 2015 Produttore
Kurni magnum oasi degli angeli 2016
Prezzo
200
Nome

Kurni magnum oasi degli angeli 2016

Tipologia Vini#Vini Rossi Provenienza Marche Annata 2016 Produttore
Kupra Oasi Degli Angeli 2015
Prezzo
190,7
Nome

Kupra Oasi Degli Angeli 2015

Tipologia Rossi Provenienza MARCHE Annata 2015 Produttore
Kurni Oasi Degli Angeli 2016
Prezzo
92,6
Nome

Kurni Oasi Degli Angeli 2016

Tipologia Rossi Provenienza MARCHE Annata 2016 Produttore
KUPRA MARCHE ROSSO IGT 2012 Oasi degli Angeli
Prezzo
220
Nome

KUPRA MARCHE ROSSO IGT 2012 Oasi degli Angeli

Tipologia Rossi Provenienza Marche Annata 2012 Produttore
KUPRA MARCHE ROSSO IGT 2013 Oasi degli Angeli
Prezzo
215
Nome

KUPRA MARCHE ROSSO IGT 2013 Oasi degli Angeli

Tipologia Rossi Provenienza Marche Annata 2013 Produttore

Oasi degli Angeli: Storia, Kurni, Abbinamenti e Prezzi

L’Azienda Agricola Oasi degli Angeli è nata circa vent'anni fa dalla passione per il vino francese di Marco Casolanetti ed Eleonora Rossi. Si contraddistingue per uno stile di lavorazione improntato al biodinamico che ha portato alla nascita di due vini fuori dagli schemi: il Kurni ed il Kupra.

La sede della Cantina Oasi degli Angeli si trova a Cupra Marittima, nelle Marche. Nel corso di pochissimi anni è diventata un punto di riferimento per l’universo enologico italiano grazie in particolare alla ricerca effettuata a 360 gradi su due vitigni: il Montepulciano ed il Grenache.
In totale la tenuta si estende su 70 ettari, di cui 15 sono occupati dalle vigne, che in alcuni casi arrivano ad avere 60 anni d’età. Si tratta di un piccolo paradiso bucolico che sembra essere uscito da un’altra epoca in cui a farla da padrone sono la passione per il vino e l’amore per la propria terra, il Piceno.

La filosofia aziendale è da sempre considerata singolare. Marco ed Eleonora sono stati infatti tra i primi viticoltori italiani a seguire i dettami dell’agricoltura biologica e biodinamica.
In vigna le rese sono mantenute appositamente bassissime ed il metodo d’allevamento utilizzato è il tradizionale alberello a canocchia. Vengono inoltre impiegati solo prodotti organici creati con mescole a dir poco particolari ed anche in cantina il processo è il più naturale possibile, con l’esclusione di anidride solforosa ed enzimi e l’impiego di lieviti autoctoni.
L’altra particolarità è che si tratta di una cantina che produce solo due etichette, il Kurni Montepulciano, ed il Kupra Grenache. Si tratta però di veri e propri gioielli, considerati tra i migliori vini italiani dalle più importanti guide del settore.

I due gioielli di famiglia: Kurni e Kupra

Il vino di punta è il Kurni che viene prodotto dal 1997. Si tratta di un Montepulciano in purezza dalla forte personalità, che deve il proprio nome ad uno degli epiteti con cui vengono chiamati i membri della famiglia di Eleonora. Le uve vengono dapprima vinificate in acciaio e poi affinate in botti di legno per 22 mesi. La produzione annua è limitata a 5000 bottiglie.
Il vino risulta potente ed elegante grazie alla giusta concentrazione di tannini. Il variegato spettro di aromi comprende frutta rossa come mora, ciliegia e prugna, e delle leggere ma intriganti note di caffè.
È un vino dal grande potenziale d’invecchiamento, ma può essere anche bevuto subito in abbinamento a pasta con ragù di carne, risotto ai funghi porcini, carne rossa in umido e alla griglia. Un vino trascendente che fa impazzire di gioia i palati più esperti.

Il Kupra viene elaborato da uve Grenache, che altro non è che il vitigno Cannonau importato nelle Marche durante la migrazione di alcuni pastori sardi. Il vino rosso che ne nasce colpisce subito per un certo livello di complessità, che si rivela al naso con notevoli sfumature di spezie, ginepro, mora e pepe nero. Una volta in bocca il vino si rivela vellutato e corposo allo stesso tempo, con una gran bevibilità che spinge immediatamente a proseguire con il secondo sorso.
Il Kupra Oasi degli Angeli è stato aggiunto al catalogo aziendale solo nel 2011, ma è già riuscito a trovare un posto di spicco nel panorama enologico italiano, con premi e riconoscimenti che arrivano da tutte le parti.

Il carattere artigianale ed il numero limitato di esemplari rende i vini Oasi degli Angeli prodotti dal prezzo decisamente importante, simile per certi versi a vini mitici come il Sassicaia. Si tratta di bottiglie di culto, amate dagli esperti e custodite gelosamente dai collezionisti. A seconda dell’annata di riferimento il prezzo può variare in maniera significativa. Il Kupra Marche Rosso Igt generalmente si attesta sui 200/220 euro, mentre il Kurni Oasi degli Angeli ha un prezzo medio di 80/100 euro a bottiglia.
Vale la pena di prendersi qualche minuto per fare un’attenta valutazione della migliore offerta grazie al nostro motore di ricerca.