Avignonesi vini: 47

Rosso di Montepulciano DOC
Prezzo
10,4
Nome

Rosso di Montepulciano DOC

Tipologia Rosso Provenienza Toscana Annata 2015 Produttore
Toscana Chardonnay IGT “Il Marzocco”
Prezzo
21,9
Nome

Toscana Chardonnay IGT “Il Marzocco”

Tipologia Bianco Provenienza Toscana Annata 2015 Produttore
Toscana Merlot IGT “Desiderio”
Prezzo
34,5
Nome

Toscana Merlot IGT “Desiderio”

Tipologia Rosso Provenienza Toscana Annata 2013 Produttore
Toscana Rosso IGT “50 & 50”
Prezzo
98,5
Nome

Toscana Rosso IGT “50 & 50”

Tipologia Rosso Provenienza Toscana Annata 2012 Produttore
Toscana Rosso IGT “Grifi”
Prezzo
34,4
Nome

Toscana Rosso IGT “Grifi”

Tipologia Rosso Provenienza Toscana Annata 2013 Produttore
Vino Nobile di Montepulciano DOCG
Prezzo
18,9
Nome

Vino Nobile di Montepulciano DOCG

Tipologia Rosso Provenienza Toscana Annata 2014 Produttore
Vino Nobile di Montepulciano DOCG “Grandi Annate”
Prezzo
54,7
Nome

Vino Nobile di Montepulciano DOCG “Grandi Annate”

Tipologia Rosso Provenienza Toscana Annata 2012 Produttore
Avignonesi Desiderio Cortona DOC 2012
Prezzo
34,5
Nome

Avignonesi Desiderio Cortona DOC 2012

Tipologia rossi Vitigno Merlot 85%, Cabernet Sauvignon 15% Provenienza Toscana Annata 2012 Produttore

Avignonesi: Storia, Nobile di Montepulciano Abbinamenti e Prezzi

La Cantina Avignonesi è stata fondata nel 1974 dai fratelli Falvo nei pressi di Montepulciano, borgo situato nella Toscana meridionale e famoso per la lunga tradizione vinicola. Il nome della cantina rimanda ai proprietari storici della tenuta su cui è sorta l’azienda, che oggi appartiene a Virginie Saverys, ambiziosa appassionata di vini di origini belghe, che si è lanciata in questa avventura con l’obiettivo di far crescere ulteriormente una realtà vinicola già affermata per la qualità dei propri vini, seguendo la nuova corrente del biologico.

Nelle splendide colline comprese tra i comuni di Montepulciano e Cortona vengono coltivate le uve che andranno a comporre gli straordinari vini Avignonesi. La cantina controlla quattro unità produttive: Le Capezzine, I Poggetti, La Selva e La Lombarda, per un totale di 225 ettari, dei quali ben 182 dedicati alle vigne e 3 agli ulivi. Le varietà di uve che vengono allevate, oltre a quelle autoctone come Sangiovese, Malvasia e Trebbiano, includono anche specie di provenienza internazionale come Merlot, Cabernet Sauvignon e Chardonnay. Il centro delle operazioni rimane l’antica cantina Le Capezzine, che è stata da poco restaurata per permettere ai visitatori di esplorarne i meandri e di degustare i vini dell'azienda.

Il cambio di proprietà del 2009 ha portato la cantina Avignonesi a virare sulla coltivazione biologica e biodinamica. Sono stati banditi pesticidi, erbicidi e fertilizzanti chimici, mentre è stato applicato l’uso della tecnica del sovescio, pratica agronomica che consiste nell'interramento di colture allo scopo di aumentare la fertilità del terreno. Questa impostazione permette ai vini di conservare la naturale essenza originaria, che viene poi esaltata dall’invecchiamento in botti di rovere di Slavonia. Il risultato sono eccezionali vini toscani come il Nobile di Montepulciano Grandi Annate, Il Vin Santo Occhio di Pernice, il Merlot Igt Desiderio, ed i Rossi di Toscana Grifi e 50 & 50. La produzione media annua di 700 mila bottiglie rende infine Avignonesi una delle più importanti aziende vinicole della Toscana.

Nobile di Montepulciano Grandi Annate e gli altri rossi toscani

Il Vino Nobile di Montepulciano Docg Grandi Annate è la massima espressione della cantina. Viene elaborato solo con i raccolti delle migliori annate, quando il clima permette una vendemmia particolarmente favorevole. Dall'attenta vinificazione nasce un vino di carattere, con un’ottima capacità d’invecchiamento. Il suo colore è rosso rubino. Lo spettro aromatico comprende note di rosa, prugna e frutti rossi. In bocca è rotondo con un finale piacevolmente sapido.

Il Nobile di Montepulciano è ottimo in abbinamento a carne rossa e selvaggina. Lo stesso vale anche per altri vini rossi della casa come il Toscana Rosso Igt Grifi ed il Rosso di Montepulciano, che si lascia apprezzare anche quando accostato ad un piatto di gnocchi al pomodoro. L’Occhio Di Pernice Vin Santo Di Montepulciano Doc è uno straordinario vino dolce per il quale viene utilizzato un lievito indigeno di oltre cento anni d’età che dona una sfumatura speciale al vino. Va servito in compagnia dei dolci regionali toscani come i cantuccini e la pasticceria secca in generale.

Il Vin Santo Occhio di Pernice rappresenta quanto di meglio la Toscana possa offrire in fatto di vini passiti. Il prezzo di una bottiglia di questo vino leggendario supera i 200 euro. Il Nobile di Montepulciano si trova invece ad un prezzo di poco superiore ai 20 euro, che diventano 50 nel caso della versione Grandi Annate. Il 50 & 50 Avignonesi è un Super Tuscan nato dalla combinazione di Merlot e Sangiovese. Il prezzo di una bottiglia di questo vino cult può arrivare a sfiorare i 100 euro.
Si tratta di un vino unico, che vale sicuramente la pena provare almeno una volta nella vita.