Tintilia vini: 28

Tintilia del Molise DOC Tintilia - Di Majo Norante
Prezzo
12,48
Nome

Tintilia del Molise DOC 'Tintilia' - Di Majo Norante

Tipologia Vino rosso Vitigno Tintilia 100% Provenienza Molise Produttore
Tintilia Macchiarossa - Cipressi
Prezzo
17,8
Nome

Tintilia Macchiarossa - Cipressi

Tipologia Rosso Vitigno Tintilia Provenienza Molise Annata 2012 Produttore
Tintilia del Molise Sator 2010 Cianfagna
Prezzo
23,9
Nome

Tintilia del Molise 'Sator' 2010 Cianfagna

Tipologia Vino Rosso Vitigno Tintilia Provenienza Molise Annata 2010 Produttore
Tintilia del Molise Pietrafitta 2009 Cianfagna
Prezzo
20,5
Nome

Tintilia del Molise 'Pietrafitta' 2009 Cianfagna

Tipologia Vino Rosso Vitigno Tintilia Provenienza Molise Annata 2009 Produttore
Tintilia Rosato Colle Quinto - Cipressi
Prezzo
17,8
Nome

Tintilia Rosato Colle Quinto - Cipressi

Tipologia Rosati Vitigno Tintilia Provenienza Molise Annata 2015 Produttore
Tintilia del Molise Cantina San Zenone
Prezzo
16,5
Nome

Tintilia del Molise Cantina San Zenone

Tipologia Rosso Vitigno 100% Tintilia Provenienza Molise Annata 2013 Produttore
Di Majo Norante Tintilia Molise DOC Riserva 2013
Prezzo
11,41
Nome

Di Majo Norante Tintilia Molise DOC Riserva 2013

Tipologia rossi Vitigno Tintilia 100% Provenienza Molise Annata 2013 Produttore
Di Majo Norante Tintilia Molise DOC Riserva 2014
Prezzo
11,9
Nome

Di Majo Norante Tintilia Molise DOC Riserva 2014

Tipologia rossi Vitigno Tintilia 100% Provenienza Molise Annata 2014 Produttore

Tintilia: Storia, Abbinamenti e Prezzi

Tintilia è il nome di un vitigno autoctono a bacca rossa del Molise. La sua origine sembra essere spagnola ed anche il nome rimanda al termine castigliano “tinto”, ovvero rosso. È stato importato in Italia nella seconda metà del ‘700, riuscendo sin da subito ad adattarsi in maniera splendida alle caratteristiche del territorio del Molise, in particolare per essere un’uva resistente al freddo e all'umidità. La sua diffusione aumentò in maniera esponenziale agli inizi del ‘900, tanto da arrivare ad essere il vitigno più coltivato della regione.

Il Tintilia è un vitigno che fa dell’eccellenza qualitativa un pregio, ma che ha delle rese scarse. Nel secondo dopoguerra la sua esistenza è stata messa in pericolo dalla scelta dei viticoltori di puntare su vitigni di grande resa produttiva. Fortunatamente un grande lavoro di recupero iniziato dall’enologo Giuseppe Mogavero negli anni ’70 ha permesso il salvataggio e la rivalutazione di questo vitigno, che è arrivato in seguito ad avere una propria Doc nel 2011. Il cambio del gusto degli esigenti consumatori moderni, che prediligono un prodotto locale ed una elevata qualità a discapito della quantità, ha contribuito a riportare in auge il vitigno Tintilia ed il vino che ne nasce.

Il vino Tintilia nato da uve vinificate in purezza ha un colore rubino intenso con sfumature color granato che a mano a mano vanno aumentando a seconda del grado d’invecchiamento. In alcuni casi viene assemblato ad altri vini regionali più leggeri per apportare un indispensabile tocco di colore e struttura. Il suo profilo aromatico è ricco ed elegante. Spiccano le note fruttate e floreali accompagnate da toni speziati con in particolare la presenza di una coda di chiodi di garofano. Quando bevuto giovane è fresco e leggermente acido. Con l’invecchiamento acquista maggiore morbidezza e corposità. L’affinamento spesso avviene in legno.

L’unico vero Vitigno Autoctono Molisano

I vini Tintilia del Molise Doc devono essere composti al 95% da uve Tintilia. All’interno di questa denominazione troviamo le categorie rosso, rosato e riserva. Altri vini molisani con una propria Doc sono il Biferno Rosso Doc ed il Pentro d’Isernia Rosso Doc i quali però presentano nella loro composizione uve non propriamente autoctone del Molise.
Le principali cantine che si dedicano alla produzione del vino Tintilia sono: Claudio Cipressi, Di Majo Norante e l’Azienda Agricola Cianfagna.

Il Tintilia è un vino ideale da abbinare ai piatti della cucina mediterranea come pasta al ragù, pasta al forno, carne alla griglia, arrosti e brasati. Se invecchiato può arrivare ad un grado alcolico importante attorno al 14%. Il vino Tintilia giovane invece normalmente si attesta sugli 11% di volume alcolico, cosa che lo rende adatto ad essere servito anche con zuppe di pesce e formaggi di media stagionatura. La temperatura di servizio consigliata è 18º C.

Una bottiglia di vino rosso Tintilia ha un prezzo medio di 11 euro nelle maggiori enoteche online. La cantina Cianfagna spicca per la produzione di alcune versioni molto raffinate come il Tintilia del Molise Pietrafitta ed il Tintilia del Molise Sator. Il prezzo di queste bottiglie supera di poco i 20 euro.
Il punto forte della cantina Cipressi è invece il Tintilia 66, un vino rosso importante e piacevole, che si abbina splendidamente con una grande varietà di piatti.
Può essere acquistato online al prezzo di 45,30 euro.