Gaja vini: 147

Cassa Legno 6 Bt. Ca’ Marcanda Bolgheri Doc 2013 Gaja
Prezzo
695
Nome

Cassa Legno 6 Bt. Ca’ Marcanda Bolgheri Doc 2013 Gaja

Annata 2013 Produttore
Cassa Legno Magnum Barbaresco Docg 2011 Angelo Gaja
Prezzo
395
Nome

Cassa Legno Magnum Barbaresco Docg 2011 Angelo Gaja

Annata 2011 Produttore
Sito Moresco Langhe Dop 2015 Gaja
Prezzo
38
Nome

Sito Moresco Langhe Dop 2015 Gaja

Annata 2015 Produttore
Gaia e Rey 2013 - Gaja
Prezzo
210,6
Nome

Gaia e Rey 2013 - Gaja

Tipologia Bianco Provenienza Piemonte Annata 2013 Produttore
Gaia e Rey 2015 - Gaja
Prezzo
178,29
Nome

Gaia e Rey 2015 - Gaja

Tipologia Bianco Provenienza Piemonte Annata 2015 Produttore
Rossj Bass 2016 - Gaja
Prezzo
64,35
Nome

Rossj Bass 2016 - Gaja

Tipologia Bianco Provenienza Piemonte Annata 2016 Produttore
Barbaresco Gaja 2012
Prezzo
146
Nome

Barbaresco Gaja 2012

Tipologia Vino Rosso Vitigno Nebbiolo Provenienza Piemonte Annata 2012 Produttore
Barbaresco Gaja 2013
Prezzo
152
Nome

Barbaresco Gaja 2013

Tipologia Vino Rosso Vitigno Nebbiolo Provenienza Piemonte Annata 2013 Produttore

Gaja: Storia, Barbaresco DOCG e Prezzi

Gaja è il marchio simbolo per la produzione di vino Barbaresco di alta qualità. Fondata nel cuore delle Langhe piemontesi nel 1859, l’azienda ha saputo imporsi sia sul mercato nazionale che in quello internazionale per i suoi sublimi vini che rappresentano un concentrato di passione, eleganza e raffinatezza. La storia della cantina è legata a doppio filo a quella della famiglia Gaja, da sempre proprietaria del marchio. Il fondatore fu Giovanni, mentre negli anni ’60 Angelo Gaja è stato colui che ha spinto l’azienda a rinnovarsi con l’introduzione di nuove tecniche produttive come l’uso della barrique.

Quella dei vini della Cantina Gaja è una ricetta fatta di qualità, tradizione e territorio. In Piemonte si producono alcuni dei migliori vini d’Italia come il Barolo, il Nebbiolo ed il Barbaresco prodotti proprio da Gaja. L’azienda possiede attualmente circa 120 ettari piantati a vigna, che comprendono i tre cru Sorì San Lorenzo, Costa Russi e Sorì Tildin, e che le permettono, in generale, di mantenere una produzione annua di circa 300.000 bottiglie.

I vini principali sono il Barbaresco Docg Angelo Gaja ed Langhe Nebbiolo Sorì Tildin, ma la cantina produce anche altri ottimi vini come il Dolcetto ed il Moresco e grappe eccezionali come la Grappa Gaja di Barbaresco.

Il Barbaresco Gaja: uno dei vini piemontesi più famosi

Il Barbaresco Gaja è da decenni una presenza fissa nelle classifiche dei migliori vini rossi al mondo. Il suo colore rosso granato conquista sin dal primo sguardo. I suoi aromi principali sono spezie e frutti di bosco. In bocca si segnala per la gran struttura, la delicata tannicità e l’ottima persistenza.

È un vino da bere in abbinamento a piatti raffinati della tradizione culinaria piemontese come quelli a base di tartufo bianco e funghi porcini. Eccellente anche per accompagnare arrosti e carne rossa.

Il Barbaresco Gaja non è un vino da tutti i giorni anche per il suo prezzo piuttosto elevato, che si avvicina a quello del Barolo. Ma è il più glorioso rappresentante dell’eccellenza vinicola italiana nel mondo per cui vale la pena aprire il portafoglio. Il prezzo per le annate 2011 e 2012 parte dai 150 euro.

Le annate speciali e le edizioni Riserva possono arrivare a costare anche il doppio. Il Nebbiolo Gaja Langhe Doc, un’altra delle massime espressioni dei vini Gaja, costa mediamente 320 euro.