Gavi vini: 143

Gavi di Gavi
Prezzo
11,4
Nome

Gavi di Gavi

Tipologia Vino bianco Provenienza Italia - Piemonte Annata 2018 Produttore
Gavi del Comune di Gavi DOCG
Prezzo
9,8
Nome

Gavi del Comune di Gavi DOCG

Tipologia Bianco Provenienza Piemonte Annata 2018 Produttore
Gavi DOCG
Prezzo
8,41
Nome

Gavi DOCG

Tipologia Bianco Provenienza Piemonte Annata 2015 Produttore
Villa Sparina Gavi del Comune di Gavi DOCG 2018
Prezzo
11,9
Nome

Villa Sparina Gavi del Comune di Gavi DOCG 2018

Tipologia bianchi Vitigno Cortese Provenienza Piemonte Annata 2018 Produttore
MATITA Gavi di Gavi
Prezzo
13,2
Nome

MATITA Gavi di Gavi

Tipologia Vino bianco Provenienza Italia - Piemonte Annata 2018 Produttore
Olim Bauda Gavi dei Gavi 2018
Prezzo
12,81
Nome

Olim Bauda Gavi dei Gavi 2018

Tipologia Bianchi Vitigno Cortese Provenienza Piemonte Annata 2018 Produttore
Villa Sparina Gavi del Comune di Gavi 2018
Prezzo
12,51
Nome

Villa Sparina Gavi del Comune di Gavi 2018

Tipologia Bianchi Vitigno Cortese Provenienza Piemonte Annata 2018 Produttore
Olim Bauda Gavi dei Gavi 2018
Prezzo
12,69
Nome

Olim Bauda Gavi dei Gavi 2018

Tipologia Bianchi Provenienza Piemonte Produttore

Gavi: Storia, Caratteristiche e Prezzi

Il Gavi è un vino bianco piemontese famoso in tutto il mondo, prodotto a partire da uve del vitigno Cortese coltivate in provincia di Alessandria. Può essere prodotto in diverse tipologie: fermo, frizzante, spumante, riserva e riserva spumante metodo classico.

Il vino Gavi, conosciuto anche come Cortese di Gavi, proviene da un territorio di confine situato tra Piemonte e Liguria, a circa 30-40 km di distanza dal mare. Qui, tra le colline attraversate dal fiume Lemme a ridosso dell’Appennino Ligure, l’uva Cortese ha trovato il proprio terreno d’elezione.
Il vitigno Cortese viene coltivato nella zona sin dall'antichità ed era conosciuto già dagli Etruschi e dai Romani.

I terreni alluvionali di questa zona vengono sfruttati per una viticoltura di qualità che privilegia le rese basse, regalando vini particolarmente vigorosi e complessi. L'influenza del mare regala una buona ventilazione e la notevole escursione termica dovuta alla vicinanza delle nevi appenniniche aumenta colore, profumi e grado zuccherino del vino bianco Gavi.

Nel 1974 è stata istituita la denominazione di origine controllata, sostituita poi nel 1998 dalla DOCG Gavi o Cortese di Gavi, riservata ai vini ottenuti da uve Cortese in purezza.
In totale si tratta di un territorio di 11 comuni tutti situati in provincia di Alessandria, in cui vengono coltivati circa 1.480 ettari di vigneto per una produzione annua di 12 milioni di bottiglie, di cui il 70% destinate all'esportazione.

Per ottenere l’appellativo Gavi Riserva il vino deve passare obbligatoriamente per un anno di invecchiamento, di cui almeno sei mesi in bottiglia. Per quanto riguarda la tipologia Cortese di Gavi Riserva Spumante metodo classico DOCG l’invecchiamento deve essere almeno di 24 mesi, di cui 18 in bottiglia sui lieviti.

Il più importante Vino Bianco Docg Del Piemonte

Il Gavi DOCG ha un colore giallo paglierino tenue con riflessi verdognoli. Il bouquet aromatico comprende profumi delicati di frutta fresca e fiori bianchi, con note agrumate e di mandorle. Con l’invecchiamento si arricchisce di profumi minerali più complessi.
All'assaggio il sapore risulta asciutto, pieno, gradevolmente fresco ed armonico.

Una delle caratteristiche che hanno reso questo vino bianco del Piemonte famoso in tutto il mondo è il fatto di essere uno dei pochissimi vini bianchi con eccellente predisposizione all'invecchiamento.
Le etichette Gavi Riserva possono essere infatti bevute anche dopo 6-7 anni dal momento della produzione. È per questa ragione che questo vino è anche conosciuto come il “Barolo bianco”, un prodotto unico e speciale.

Il vino Cortese di Gavi è l’ideale per il momento dell’aperitivo, quando va servito molto freddo. Si sposa in maniera eccellente anche con primi piatti tipici della tradizione piemontese come i tajarin al tartufo e secondi a base di pesce. Uno degli abbinamenti più moderni ed intriganti è quello con i piatti della cucina asiatica, come il sushi.
Per accompagnare il pasto può essere servito ad una temperatura di 12°C.

Se siete alla ricerca di un buon vino bianco vale la pena provare il Gavi dei Gavi della cantina La Scolca, che può essere acquistato online a partire da 22 euro, solo un paio di euro in più del Gavi di Gavi di Bruno Broglia.

Altri importanti produttori della denominazione sono Michele Chiarlo, Villa Sparina e la cantina La Raia con i suoi vini biodinamici.
Il Gavi DOCG Filagnotti di Cascina degli Ulivi è uno dei vini più conosciuti tra quelli considerati naturali ed il suo prezzo può raggiungere anche i 115-125 euro per le annate più vecchie.

Tra gli Spumanti Gavi la menzione d’onore spetta allo Spumante La Scolca Millesimato D'Antan il cui prezzo è di poco inferiore ai 50 euro.