Chateau D Yquem vini: 28

Château dYquem Château d’Yquem Premier Grand Cru Sauternes AOC 2003
Prezzo
399
Nome

Château d'Yquem Château d’Yquem Premier Grand Cru Sauternes AOC 2003

Tipologia passiti Provenienza Bordeaux Annata 2003 Produttore
Château dYquem Château d’Yquem Premier Grand Cru Sauternes AOC 2005
Prezzo
525
Nome

Château d'Yquem Château d’Yquem Premier Grand Cru Sauternes AOC 2005

Tipologia passiti Provenienza Bordeaux Annata 2005 Produttore
Château dYquem Château d’Yquem Premier Grand Cru Sauternes AOC 2006
Prezzo
430
Nome

Château d'Yquem Château d’Yquem Premier Grand Cru Sauternes AOC 2006

Tipologia passiti Provenienza Bordeaux Annata 2006 Produttore
Château dYquem Château d’Yquem Premier Grand Cru Sauternes AOC 2007
Prezzo
427
Nome

Château d'Yquem Château d’Yquem Premier Grand Cru Sauternes AOC 2007

Tipologia passiti Provenienza Bordeaux Annata 2007 Produttore
Château dYquem Château d’Yquem Premier Grand Cru Sauternes AOC 2009
Prezzo
610
Nome

Château d'Yquem Château d’Yquem Premier Grand Cru Sauternes AOC 2009

Tipologia passiti Provenienza Bordeaux Annata 2009 Produttore
Sauternes premier grand cru chateau dyquem 2003
Prezzo
235
Nome

Sauternes premier grand cru chateau d'yquem 2003

Tipologia Vini#Vini Dolci Provenienza Bordeaux Annata 2003 Produttore
Sauternes premier grand cru chateau dyquem 2006
Prezzo
335
Nome

Sauternes premier grand cru chateau d'yquem 2006

Tipologia Vini#Vini Dolci Provenienza Bordeaux Annata 2006 Produttore
Sauternes premier grand cru chateau dyquem 2007
Prezzo
427
Nome

Sauternes premier grand cru chateau d'yquem 2007

Tipologia Vini#Vini Dolci Provenienza Bordeaux Annata 2007 Produttore

Chateau D'Yquem: Storia, Sauternes, Abbinamenti e Prezzi

Lo Château d’Yquem è un vino che appartiene alla celebre denominazione Sauternes ed è stato il primo ed unico vino dolce bianco ad ottenere il riconoscimento Premier Cru Supérieur nella storica Classificazione di Bordeaux del 1855. Chateau d’Yquem è da sempre un punto di riferimento d’eccellenza per gli appassionati di vino di tutto il mondo.

Chateau d’Yquem è una maison con alle spalle più di 4 secoli di storia. A partire dal 1999 è entrata a fare fare del gruppo LVMH che nel 2004 ha designato il manager Pierre Lurton alla conduzione aziendale. La sede aziendale si trova a Sauternes, nel territorio delle Graves, a sud-ovest di Bordeaux.

La denominazione Sauternes AOC è una delle denominazioni di vino bianco dolce più celebri di Francia e del mondo: comprende i vini passiti prodotti in questa regione con i vitigni Sémillon e Sauvignon Blanc. La maison Chateau d’Yquem può vantare un patrimonio 126 ettari di viti, coltivate nel rispetto dei metodi tradizionali, senza usare diserbanti e realizzando potature frequenti che mantengono le rese basse, ma di elevatissima qualità.

La vendemmia avviene in più fasi, a seconda della maturazione dei grappoli, che hanno la particolarità di essere colpiti dalla Botrytis Cinerea, la muffa nobile che aggredisce l’uva Sémillon rendendola eccezionalmente adatta alla produzione di questo vino dolce dal carattere opulento.

Il suolo argilloso-calcareo con tracce di grave alluvionali è l’ideale per nutrire le viti. Il clima fresco per la vicinanza dell’oceano, la corretta quantità di sole ed la giusta protezione dai venti sono altri fattori che garantiscono all'uva di questa regione di crescere al meglio.

Un volta in cantina le uve vengono pressate da 3 a 4 volte per poter estrarre gli zuccheri naturali degli acini. La successiva fase di fermentazione avviene in barrique nuove costruite appositamente per l’occasione e prevede che il vino venga separato a seconda della data di vendemmia. Dopo un affinamento di 20 mesi ecco che il vino Sauternes è finalmente pronto per essere immesso sul mercato.

I vini di Chateau d’Yquem sono dei veri e propri capolavori ed ancora oggi sono gli unici Sauternes al mondo a poter vantare la classificazione Premier Cru Supérieur.

Dalla Muffa al Mito

Il vino Chateau d’Yquem viene prodotto con uve Sémillon (80%) che donano struttura, ed uve Sauvignon Blanc (20%) che aggiungono un tocco di finezza. Nel calice si caratterizza per il colore giallo ambrato intenso. Il bouquet di aromi è complesso e armonico, e tra le varie fragranze spiccano albicocca, mela cotogna, cannella, zafferano e miele.

All'assaggio si fa apprezzare per il sapore pieno, rotondo e vellutato, con i sentori di miele che riecheggiano e conducono ad un finale speziato. È un vino dall'inesauribile potenziale d’invecchiamento, tanto che alcune bottiglie si conservano in perfette condizioni anche dopo 200 anni!

I vini d’Yquem hanno una vita lunghissima per cui vale la pena conservarli in cantina per un’occasione veramente speciale ed abbinarli a piatti e sapori importanti per non sminuirli.
Possono accompagnare in maniera deliziosa formaggi erborinati, foie gras e dessert come la crostata di frutta, la pasticceria secca o i dolci a base di crema. Vale la pena provare il Sauternes anche in compagnia di un piatto di crostacei.

Nelle annate in cui le condizioni climatiche non sono perfette e la muffa non compie il proprio dovere, il Sauternes di Château d’Yquem non viene prodotto e le uve vengono invece destinate a produrre il vino secco Y (Ygrec).

Quando invece tutto si svolge secondo copione, si ottengono veri e propri capolavori che raggiungono prezzi da capogiro. Il prezzo dello Château d’Yquem può oscillare facilmente tra i 300 ed i 600 euro, con punte di 790 euro nel caso dello Chateau d'Yquem 2000.

Secondo il celebre critico americano Robert Parker l’annata 2009 è stata semplicemente perfetta, tanto da ottenere un punteggio di 100/100. Il prezzo di 610 euro riflette questo status di prestigio. Yquem, semplicemente un vino che è sinonimo di classe, eccellenza e prestigio.