Vini Portoghesi 113

Bairrada gilda tiago teles 2015

Bairrada 'gilda' tiago teles 2015

Negozio
Formato Bottiglia 75 cl
Annata 2015
Tipologia Vini#Vini Rossi
Provenienza Bairrada
Produttore
16,5 €
Bairrada gilda tiago teles 2016

Bairrada 'gilda' tiago teles 2016

Negozio
Formato Bottiglia 75 cl
Annata 2016
Tipologia Vini#Vini Rossi
Provenienza Bairrada
Produttore
19,5 €
Bairrada maria de graca tiago teles 2016

Bairrada 'maria de graca' tiago teles 2016

Negozio
Formato Bottiglia 75 cl
Annata 2016
Tipologia Vini#Vini Rossi
Provenienza Bairrada
Produttore
19,5 €
Spumante metodo classico blanc de blancs 3b filipa pato

Spumante metodo classico blanc de blancs '3b' filipa pato

Negozio
Formato Bottiglia 75 cl
Tipologia Vini#Spumanti
Provenienza Bairrada
Produttore
14,9 €
Spumante metodo classico rosé 3b filipa pato

Spumante metodo classico rosé '3b' filipa pato

Negozio
Formato Bottiglia 75 cl
Tipologia Vini#Spumanti
Provenienza Bairrada
Produttore
15,5 €
territorio vivo filipa pato 2016

'territorio vivo' filipa pato 2016

Negozio
Formato Bottiglia 75 cl
Annata 2016
Tipologia Vini#Vini Rossi
Provenienza Bairrada
Produttore
23,9 €
Porto San Leonardo Old Tawny 30 anni

Porto San Leonardo Old Tawny 30 anni

124,9 €
Porto San Leonardo Old Tawny 40 anni

Porto San Leonardo Old Tawny 40 anni

169,9 €
Porto San Leonardo Old Tawny 10 anni

Porto San Leonardo Old Tawny 10 anni

46,9 €
RAMOS PINTO PORTO WHITE

RAMOS PINTO PORTO WHITE

Provenienza Portogallo
Produttore
20,5 €
RAMOS PINTO PORTO TAWNY RESERVA ADRIANO

RAMOS PINTO PORTO TAWNY RESERVA ADRIANO

Provenienza Portogallo
Produttore
26,9 €
Madeira Secco Verdelho 5 anni

Madeira Secco Verdelho 5 anni

Provenienza Portogallo
Produttore
30 €

Vini Portoghesi: Storia, Tipologie e Prezzi

I vini portoghesi sono conosciuti e apprezzati in tutto il mondo. Il Portogallo è una nazione in grado di offrire diverse tipologie di grandi vini, che non si limitano ai celeberrimi vini liquorosi Porto e Madeira, ma comprendono una grande varietà di bianchi, rossi e vini verdi da andare a scoprire in alcune regioni rinomate come il Douro

Una Grande Tradizione Vitivinicola

Il Portogallo è una nazione di grandi viaggiatori ed esploratori ed è stata per secoli anche uno scalo importante per i mercanti inglesi ed in generale tutti coloro che partivano in nave alla volta delle Americhe. Ciò ha favorito un intercambio di beni, conoscenze e saperi che ha permesso lo sviluppo di una grande cultura enologica rendendo in generale il vino portoghese tra i più ricercati e blasonati al mondo.

La coltivazione della vite è stata introdotta in Portogallo dai Greci, per essere poi sviluppata durante la dominazione romana. Il periodo più florido del settore vitivinicolo nazionale risale all’800 quando venne realizzato un estenso lavoro di analisi e sperimentazione sui vitigni autoctoni che ha portato alla delimitazione delle zone vitivinicole del paese. La presenza di climi estremamente vari, di vigne antiche e di viticoltori capaci di innovare, ha permesso lo sviluppo di un settore estremamente florido.

Le Denominazioni Portoghesi

La produzione dei vini del Portogallo è regolamentata da un sistema le cui norme sono stabilite dall'Instituto da Vinha e do Vinho e che prende il nome di Denominação de Origem Controlada, abbreviato in DOC come in Italia. I vini Porto e Madeira hanno invece organi propri che stabiliscono le specifiche norme di produzione per questi vini. Le categorie previste dal sistema di qualità portoghese sono le seguenti:
  • Vinhos de Mesa: Tra i migliori vini portoghesi da tavola troviamo il Mateus Rosé, fresco e dolce.
  • Vinhos Regionales: Corrispondono alla nostra Indicazione Geografica Tipica.
  • Denominação de Origem Controlada, DOC: Questa è la categoria più utilizzata del Portogallo.

Nelle etichette dei vini portoghesi possono inoltre essere riportate le seguenti indicazioni: verde, che segnala i vini da bere giovani; maturo, che riguarda i vini che sono passati per un certo periodo di affinamento; garrafeira, che equivale alla dizione riserva e fa riferimento a vini particolarmente pregiati ed affinati a lungo in botte o in bottiglia.

I Vini Portoghesi più famosi: Porto e Madeira 

Il Portogallo è conosciuto in tutto il mondo soprattutto per il Porto, un vino fortificato liquoroso elaborato nella regione del Douro grazie ad un processo di vinificazione particolare che prevede l’aggiunta di acquavite al mosto. Ne nasce uno dei migliori vini al mondo, da provare nelle sue diverse tipologie come vino da meditazione.

Tra gli altri vini portoghesi famosi in tutto il mondo troviamo il Madeira, proveniente dall'omonima isola portoghese rinomata per il vino situata nell'Oceano Atlantico. Prodotto anch'esso attraverso un processo di fortificazione che anticamente serviva a fargli sopportare le lunghe traversate verso le Americhe, il vino liquoroso Madeira è uno dei più longevi al mondo, in grado di evolversi in cantina fino a cent’anni.

Gli altri Vini del Portogallo: dal Douro al Moscato di Setubal

Ma il Portogallo è in grado di offrire molto di più. Dai pregiati vini dell’Alentejo ai particolarissimi vini verdi del Minho nell'estremo nord del paese, passando per il Moscato di Setubal, vale la pena visitare questa terra per potersi dedicare con calma ad un tour delle sue migliori cantine, scoprendo allo stesso tempo la bellezza del paesaggio lusitano.

I Vini del Douro

Il Douro è la regione vinicola più famosa del Portogallo, in particolare perché da qui proviene il vino Porto. La regione corrisponde alla valle dell’omonimo fiume situata nel nord del Paese. In questa zona la viticoltura si sviluppa su arditi terrazzamenti che cercano di strappare terre coltivabili alle colline dalle forti pendenze.

Nel Douro si producono anche i migliori vini rossi da tavola di tutto il Portogallo, caratterizzati da gran corpo, robustezza ed aromi complessi. Inoltre si possono trovare anche vini rossi leggeri e fruttati e vini bianchi elaborati a partire dalle uve Gouveio, Malvasia Fina e Viosinho. In generale, i vini bianchi del Douro possono essere serviti con pesce e paté di fegato, mentre i rossi prediligono l’abbinamento con le carni bianche ed i formaggi.

Il Vinho Verde del Minho

Dalla provincia del Minho, conosciuta anche come la regione del Vinho Verde, provengono i vini verdi portoghesi. Si tratta in realtà per lo più di vini bianchi leggeri, poco alcolici e leggermente frizzanti, in cui spiccano gli aromi fruttati e floreali. Il nome verde rimanda al paesaggio che circonda le cantine in cui vengono prodotti.

Generalmente queste particolari etichette vengono elaborate con le uve dei vitigni autoctoni lusitani Alvarinho, Trajadura, Loureiro e Pedernã, coltivate nelle zone di Monção e Melgaçoe e combinate in uvaggi di diverso tipo. Tra i più amati vini verdi portoghesi troviamo il Vinho Alvarinho.

Esiste anche il Vinho Verde rosso, elaborato con i vitigni aromatici Vinhao, Borraçal e Azal rosso, e la versione Rosé che si basa invece sulle uve Esapadal e Padeiro de Basto.
Un abbinamento solitamente consigliato per il vinho verde portoghese è quello con i piatti di pesce.

I Vini dell’Alentejo

Una regione che sta acquistando buona fama per la produzione di vini portoghesi è l’Alentejo, situata nel sud del paese lusitano. L’Alentejo propone un territorio pianeggiante che quindi non offre barriere di protezione rispetto all'umidità proveniente dall'oceano. Inoltre le uve godono di un’esposizione solare molto elevata durante tutto l’anno.
In questa zona, conosciuta anche con il nome di “California del Portogallo”, vengono prodotti vini pregiati che vanno incontro alle esigenze del mercato internazionale, più che essere vincolati alla tradizione nazionale.

I vini rossi dell'Alentejo sono per lo più ottenuti mediante l’assemblaggio di diverse varietà di uva a bacca scura caratterizzate da aromi fruttati. Ne nascono etichette opulente, con un ottimo livello di intensità ed eleganza.

I vini bianchi dell’Alentejo sono invece fruttati e piuttosto aromatici.

Il Moscato di Setubal

Il Moscato di Setubal viene considerato come uno dei migliori vini moscato al mondo.
Una delle caratteristiche che lo differenzia dagli altri pregiati vini moscato, come quelli francesi, è la capacità di migliorare con l’invecchiamento, sempre che venga lasciato affinare nelle condizioni adeguate per molti anni.

Conosciuto localmente come Moscatel di Setubal, viene elaborato a base di uva Moscato di Alessandria coltivata nella regione di Setubal a sud di Lisbona, che, attraverso una lavorazione particolare, dà vita ad un vino alcolico, molto profumato e dal sapore persistente.
Si tratta di un vino liquoroso ideale da servire per il momento del dessert ed in compagnia di formaggi saporiti.

Altri Vini Rossi e Bianchi Portoghesi

Fra le regioni vinicole di maggiore interesse del Portogallo vale la pena menzionare anche il Dão che si trova a sud del Douro e produce prevalentemente vini rossi. Altra regione nota per la produzione di vini rossi è Barraida, situata nella zona centrale del paese.

Il Portogallo è in grado di offrire diversi vini rossi di alto livello che rappresentano l’85% della produzione nazionale. Tra i più conosciuti troviamo il Touriga Nacional, il Tinta Roriz (o Aragonês), il Baga, il Castelão, il Touriga Franca e il Trincadeira (o Tinta Amarela).

I vini bianchi portoghesi sono anch’essi considerati tra i migliori d’Europa. Tra di essi troviamo Alvarinho, Loureiro, Arinto, Encruzado, Bical, Fernão Pires e Malvasia Fina.

I Prezzi dei Vini Portoghesi

Acquistare vini portoghesi online è molto semplice e permette di scegliere tra diverse offerte e tipologie di vini.

Il Portogallo vanta una produzione enologica di tutto rispetto, sia per quanto riguarda l’ottimo rapporto qualità/prezzo dei suoi vini sia per il grandissimo prestigio di cui godono le sue etichette più celebri, che sono ambite dai collezionisti di tutto il mondo.
La tradizione vuole che i vini portoghesi più consumati siano quelli prodotti nel sud del paese, da dove provengono anche le bottiglie più economiche.

La regione dell’Alentejo offre un’ampia gamma di bottiglie a prezzi che partono dai 4 euro per un classico vino rosso Borba, per attestarsi mediamente sugli 8-9 euro come nel caso del vino bianco Terras de Fialho e del rosso Vale da Calada, a base (tra le altre) di uve Syrah.

A mano a mano che si sale verso il nord aumenta la qualità delle etichette ed il prestigio delle cantine, che raggiungono livelli di eccellenza nella regione del Douro. Il prezzo dei vini del Douro si aggira sui 15-20 euro sia per i bianchi che per i rossi, che negli ultimi decenni stanno acquisendo sempre più fama internazionale.

Una bottiglia di Moscatel di Setubal proveniente dal centro del paese si aggira sui 50-60 euro, mentre i prezzi dei Vinhos Verdes più pregiati prodotti nell’estremo nord del paese possono facilmente superare i 100 euro, come nel caso delle etichette proposte dalla cantina Anselmo Mendes, uno dei produttori più rinomati del paese.