Pignoletto vini: 41

Giacobazzi Brut 9 Brioso Pignoletto di Modena DOC
Prezzo
6,5
Nome

Giacobazzi Brut 9 Brioso Pignoletto di Modena DOC

Tipologia spumanti Vitigno Pignoletto Provenienza Emilia Romagna Produttore
Prezzo
9,7
Nome

"Moden Blan Brut Pignoletto Cleto Chiarli"

Tipologia Spumanti Vitigno Pignoletto Provenienza "Emilia Romagna" Annata 2015 Produttore
Pignoletto Frizzante DOC Biologico Corte dAibo 2018
Prezzo
8,5
Nome

Pignoletto Frizzante DOC Biologico Corte d'Aibo 2018

Tipologia Spumanti Vitigno Pignoletto Provenienza Emilia Romagna Annata 2018 Produttore
Giacobazzi Brut 9 Brioso box da 6 bottiglie Pignoletto di Modena DOC
Prezzo
30
Nome

Giacobazzi Brut 9 Brioso box da 6 bottiglie Pignoletto di Modena DOC

Tipologia spumanti Vitigno Pignoletto Provenienza Emilia Romagna Produttore
Pignoletto Frizzante “sui lieviti”  Emilia Igt 2016 - Orsi Vigneto San Vito
Prezzo
12
Nome

Pignoletto Frizzante “sui lieviti” Emilia Igt 2016 - Orsi Vigneto San Vito

Vitigno Pignoletto Provenienza Emilia Romagna Annata 2016 Produttore
Pignoletto Frizzante DOCG Colli Bolognesi Biologico Corte dAibo 2018
Prezzo
9,6
Nome

Pignoletto Frizzante DOCG Colli Bolognesi Biologico Corte d'Aibo 2018

Tipologia Spumanti Vitigno Pignoletto Provenienza Emilia Romagna Annata 2018 Produttore
Pignoletto Frizzante Colli Bolognesi Il Dotto Cantina Viticoltori Imolesi
Prezzo
7,9
Nome

Pignoletto Frizzante Colli Bolognesi Il Dotto Cantina Viticoltori Imolesi

Tipologia Spumanti Vitigno Pignoletto Provenienza Emilia Romagna Produttore
La Mancina Spumante Brut Pignoletto
Prezzo
8,13
Nome

La Mancina Spumante Brut Pignoletto

Tipologia Spumanti Vitigno 100% Pignoletto Provenienza Emilia-Romagna Produttore

Pignoletto: Storia, Caratteristiche e Prezzi

Pignoletto è il nome di un vitigno coltivato in Emilia-Romagna da cui si ottiene un vino bianco molto particolare conosciuto sin dai tempi dei romani e oggi considerato il “Re dei Colli Bolognesi”.

Il vitigno Pignoletto ha una storia molto antica. Secondo quanto riportato da Plinio il Vecchio nella sua opera Naturalis Historia, all’epoca dei romani il vino nato da quest’uva veniva chiamato "Pino Lieto", ovvero che "non è abbastanza dolce per essere buono", in quanto all'epoca i vini più apprezzati erano proprio quelli dolci.

Altra ipotesi sull'origine del nome suggerisce che sia legato al grappolo dalla tipica forma di pigna, mentre gli studi ampelografici più recenti sembrano dimostrare che quest’uva sia legata al vitigno Grechetto Gentile.

Quello che è certo è che il vino Pignoletto che ne nasce è in realtà molto piacevole, fresco, floreale e dalla beva facile e la versione Frizzante è particolarmente apprezzata all'estero, soprattutto negli Stati Uniti.

La zona di produzione dell’uva Pignoletto coincide con i Colli Bolognesi, ma comprende anche il comune di Savignano sul Panaro in provincia di Modena, i colli di Imola ed i colli di Rimini, dove quest’uva riceve gli influssi del mare e si arricchisce di profumi ed aromi ed è conosciuta con il nome di Rebola.

Per rafforzare il marchio è nata da poco la località Pignoletto di Monteveglio, sui Colli Bolognesi. Secondo disciplinare questo vino deve essere prodotto con almeno l’85% dell’omonima uva, anche se più spesso viene vinificato in purezza.

Tipologie ed Abbinamenti

Il Pignoletto è un’uva versatile che può dare vita a diverse tipologie di vini: fermo superiore e classico superiore, frizzante, spumante e passito, per quanto riguarda la variante conosciuta come vino Rebola.

Dal 2010 il Pignoletto dei Colli Bolognesi è protetto dalla DOCG, me quest’uva entra a far parte anche di altre DOC emiliane e di una IGP.

La vendemmia avviene nelle seconda metà di agosto per le uve dei vini Spumante e Frizzante, mentre per le altre tipologie si attende fino alla fine di settembre.

Il vitigno Pignoletto dà vita a vini bianchi raffinati e piacevoli, caratterizzati da un bel colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Il bouquet aromatico propone note delicate, fresche e fruttate di pesca bianca, pompelmo, mughetto, gelsomino ed ananas. All'assaggio risulta sapido e beverino, con un intrigante finale di mandorle ed agrumi.

Il Pignoletto è un eccellente vino bianco emiliano da aperitivo e per accompagnare antipasti all’italiana, uova e pesce, ma i suoi possibili abbinamenti possono spaziare lungo tutto il pasto, in quanto si sposa bene anche con tortelli in brodo, carni bianche e formaggi freschi.

La pregiata versione Pignoletto passito è ideale infine per accompagnare creme e biscotteria fine. Si consiglia di servirlo fresco ad una temperatura di 8-10°C.

Il prezzo del Pignoletto Frizzante si aggira sugli 8-10 euro. In questa fascia di prezzo troviamo anche il Pignoletto Spumante, come l’etichetta Brut della cantina La Mancina.

Tra le altre etichette di spicco della tipologia troviamo il Pignoletto Colli Bolognesi DOCG della Cantina Lodi Corazza, che propone anche il Millesimato 1877 Brut Metodo Classico a 22 euro.

Una variazione sul tema è il Pignoletto Biodinamico Spumante Brut Inandaky della Tenuta Mara, in offerta a 16,5 euro.