Timorasso vini: 58

Timorasso Il Montino
Prezzo
22
Nome

Timorasso Il Montino

Tipologia Vini Bianchi Vitigno Timorasso Provenienza Piemonte Annata 2013 Produttore
Timorasso Derthona
Prezzo
30
Nome

Timorasso Derthona

Tipologia Vini Bianchi Vitigno Timorasso Provenienza Piemonte Annata 2005 Produttore
Timorasso Biancofranco
Prezzo
18
Nome

Timorasso Biancofranco

Tipologia Vini Bianchi Vitigno Timorasso Provenienza Piemonte Annata 2008 Produttore
Timorasso - Derthona - Vigneti Massa
Prezzo
15,1
Nome

Timorasso - Derthona - Vigneti Massa

Tipologia Bianchi Vitigno Timorasso Provenienza Piemonte Annata 2014
Timorasso - Sterpi - Vigneti Massa
Prezzo
31,9
Nome

Timorasso - Sterpi - Vigneti Massa

Tipologia Bianchi Vitigno Timorasso Provenienza Piemonte Annata 2013
Timorasso San Leto Selezione
Prezzo
15
Nome

Timorasso San Leto Selezione

Tipologia Vini Bianchi Vitigno Timorasso Provenienza Piemonte Annata 2012 Produttore
Timorasso Giallo di Costa
Prezzo
18
Nome

Timorasso Giallo di Costa

Tipologia Vini Bianchi Vitigno Timorasso Provenienza Piemonte Produttore
Timorasso San Leto Selezione
Prezzo
27
Nome

Timorasso San Leto Selezione

Tipologia Vini Bianchi Vitigno Timorasso Provenienza Piemonte Annata 2004 Produttore

Timorasso: Storia, Caratteristiche e Prezzi

Tra i più grandi bianchi dell’Italia, il Timorasso vino autoctono del Tortonese, in Piemonte, sta vivendo una seconda vita ricca di soddisfazioni. Praticamente estinto a causa delle particolari osservazioni agronomiche che il vitigno Timorasso richiede, negli anni Ottanta è stato recuperato su iniziativa di Walter Massa, che lo ha riportato in auge rendendolo una vera e propria unicità tutta italiana. Tra i suoi apprezzatori più celebri si annovera il genio Leonardo da Vinci il quale, in occasione del matrimonio di Isabella d’Aragona, donò il vino bianco Timuràs abbinato a una forma di formaggio locale Montebore.

L'uva Timorasso è caratterizzata da grappoli medi, formati da acini dalla spessa buccia verdognola che contribuiscono a rendere i suoi aromi in fase degustativa ricchi di sfumature e ricchezza organolettica. È possibile gustare il Timuràs sia giovane che invecchiato, ma, in base agli anni di invecchiamento, la temperatura consigliata per servirlo è differente: il Timorasso giovane deve essere servito a una temperatura di 10°/12°, mentre, se invecchiato almeno 4 o 5 anni, la temperatura ideale per servirlo è tra i 12° e i 14°.

Timorasso: abbinamenti e degustazione

Il vino Timorasso, conosciuto anche con il nome di timorasso derthona (nome antico della città di Tortona), col suo colore giallo paglierino acceso, ha un sapore avvolgente e asciutto, che rinfresca il palato con la sua acidità. A seconda del tempo di invecchiamento, potrà accompagnare anche l’aperitivo se abbinato a peperoni ripieni, a tartare di carne o a salumi appena stagionati. Si sposa perfettamente con carni bianche, caprini freschi e con il formaggio tradizionale della storia, il Montebore.

Per enfatizzare i propri piatti, un buon risotto al Timorasso, per una prima portata gustosa ed elegante, stupirà i commensali, che potranno apprezzare l’ottimo vino in abbinamento al tartufo bianco delle valli piemontesi.

Nonostante la produzione di vino Timorasso risulti essere tutt'oggi ancora limitata, in favore dell’enfatizzazione della qualità di un vino così pregiato, il costo a bottiglia è tutto sommato alla portata di tutte le tasche: il Timorasso ha prezzi mediamente piuttosto contenuti, i quali lo rendono un vino immancabile per pranzi e cene a più portate, ma può variare in base all'invecchiamento in bottiglia. Si possono trovare bottiglie di Timorasso da 10€, ma anche da 85€.