Falanghina vini 352 Prezzo:  minimo2,99 €  medio16,83 €  massimo158,4 €

Campo di Mandrie 2020 - Giovanni Iannucci

Campo di Mandrie 2020 - Giovanni Iannucci

Negozio
Annata 2020
Tipologia Vini Bianchi
Provenienza Campania
Produttore
Vitigno Falanghina
15,9 €
Nù Litr Orange 2020 – Progetto Calcarius - Valentina Passalacqua

Nù Litr Orange 2020 – Progetto Calcarius - Valentina Passalacqua

Negozio
Formato Bottiglia 1 L
Annata 2020
Tipologia Vini Bianchi
16,9 €
La Forma 2016 - Giovanni Iannucci

La Forma 2016 - Giovanni Iannucci

Negozio
Annata 2016
Tipologia Vini Bianchi
Provenienza Campania
Produttore
Vitigno Falanghina
16,9 €
Zagreo 2019 - I Cacciagalli

Zagreo 2019 - I Cacciagalli

Negozio
Annata 2019
Tipologia Vini Bianchi
Provenienza Campania
Produttore
Vitigno Falanghina
23,4 €
Cacciagalli Aorivola 2019

Cacciagalli Aorivola 2019

Negozio
Formato 0,75 l
Annata 2019
Tipologia Bianchi
Provenienza Campania
Produttore
Vitigno Falanghina
18,19 €
Cacciagalli Aorivola Bio 2020

Cacciagalli Aorivola Bio 2020

Negozio
Formato 0,75 l
Annata 2020
Tipologia Bianchi
Provenienza Campania
Produttore
Vitigno Falanghina
18,19 €
Meraviglia - Puglia IGP - Valentina Passalacqua

Meraviglia - Puglia IGP - Valentina Passalacqua

Negozio
Formato 0.750lt
Annata 2019
Provenienza Puglia
Vitigno Falanghina
19 €
Calcarius Orange - Puglia IGP - Valentina Passalacqua

Calcarius Orange - Puglia IGP - Valentina Passalacqua

Negozio
Formato 1lt
Provenienza Puglia
Vitigno Falanghina
19 €
Falanghina bio

Falanghina bio

Provenienza Puglia
Produttore
9,89 €
Falanghina campania

Falanghina campania

Provenienza Campania
Produttore
9,8 €
Falanghina

Falanghina "vulcanico"

Provenienza Basilicata
Produttore
11,8 €
BruEmm

BruEmm

Negozio
Formato 0.75l
Annata 2019
Tipologia Bianchi
Provenienza Campania
Produttore
Vitigno Falanghina
14,5 €

Falanghina: Storia, Abbinamenti e Prezzi

La Falanghina è un vitigno campano molto antico, diffuso in particolare nella provincia di Benevento. Dalle sue uve nascono ottimi vini bianchi tra i quali spicca in particolare il vino Falanghina del Sannio Doc.

La Falanghina, come molte varietà di uve coltivate nel sud Italia, ha origini greche. È presente dunque sulla nostra penisola sin da tempi molto antichi ed era conosciuta ed apprezzata in particolare dai Romani. Pare che proprio sotto il loro dominio venisse prodotto un antico vino campano chiamato Falerno Bianco, che potrebbe essere all'origine dell’attuale nome del vitigno Falanghina beneventano. La sua zona di diffusione copre quasi tutta la Campania ed i territori prediletti sono rappresentati dalle colline del Sannio e dall'area vulcanica dei Campi Flegrei. Ciò si deve in particolare al clima fresco del Sannio, con escursioni termiche marcate tra il giorno e la notte, ed alla ricchezza di minerali dei suoli di origine vulcanica, che portano alla formazione di uve dall'eccellente profilo aromatico.

Il vitigno Falanghina si segnala per la vigorosità ed i buoni livelli di produttività. Recenti ricerche hanno portato all’individuazione di due diversi cloni che si differenziano per forma e dimensioni dei grappoli, ma che sono molto simili dal punto di vista organolettico. Le uve Falanghina maturano verso metà settembre, quando vengono vendemmiate e lavorate per regalare il piacevole vino Falanghina. Questo bianco da tavola sta vivendo un’epoca di forte valorizzazione e riscoperta, che lo sta portando ad essere considerato uno dei vini campani di punta, insieme ai quotatissimi Fiano di Avellino e Greco di Tufo.

Caratteristiche Vino Falanghina e Abbinamenti con la cucina Campana

La Falanghina viene impiegata in diverse Doc della Campania, tra queste possiamo menzionare la Falanghina del Sannio Doc, il Falerno del Massico Bianco Doc, il Campi Flegrei Doc ed il Costa d’Amalfi Doc. La coltivazione a basse rese favorisce la nascita di vini di grandi personalità che risultano freschi e piacevoli. Scendendo nel dettaglio, il vino Falanghina del Sannio Doc si presenta di colore giallo paglierino e con intensi aromi fruttati e floreali che si aggiungono alle note minerali donate dal territorio di provenienza. Si fa apprezzare in particolare per la punta di sapidità finale. È un vino che può essere prodotto anche nelle versioni spumante, vendemmia tardiva e passito.

Il vino bianco Falanghina si esalta in particolare quando viene abbinato alla cucina tradizionale campana ed a piatti a base di frutti di mare, come gli spaghetti alle vongole, la pasta con il polpo ed il risotto agli scampi. Tra i migliori prodotti della regione troviamo il Sannio Falanghina del Taburno Doc di Fontanavecchia, ideale come aperitivo e con la cucina marinara. Un’altra grande etichetta è la Falanghina Campi Flegrei di Contrada Salandra, da assaggiare con una frittura di paranza.

Un altro dei pregi dei vini elaborati a partire dall'uva Falanghina è l’eccellente prezzo. Il Falanghina del Sannio Guardia Sanframondi di La Guardiense è stato riconosciuto dalla Guida "Vini d'Italia 2016" di Gambero Rosso come migliore vino italiano per rapporto qualità/prezzo. Una sua bottiglia può essere acquistata per circa 10 euro. La Cantina Cautiero viene annoverata tra i grandi produttori campani ed il suo Fois Bianco Sannio Doc a base di Falanghina in purezza è disponibile online a 9,4 euro.