Aglianico del taburno vini: 27

Fontanavecchia Vigne Cataratte Aglianico del Taburno Riserva 2009
Prezzo
23,42
Nome

Fontanavecchia Vigne Cataratte Aglianico del Taburno Riserva 2009

Tipologia Rossi Provenienza Campania Annata 2009 Produttore
Aglianico del Taburno DOC 2013
Prezzo
8,5
Nome

Aglianico del Taburno DOC 2013

Tipologia Vino Rosso Provenienza Campania Annata 2013 Produttore
Aglianico del Taburno DOC “Iovi Tonant”
Prezzo
30
Nome

Aglianico del Taburno DOC “Iovi Tonant”

Tipologia Rosso Provenienza Campania Annata 2014 Produttore
La Rivolta Aglianico del Taburno Terra di Rivolta Riserva 2012
Prezzo
26,84
Nome

La Rivolta Aglianico del Taburno Terra di Rivolta Riserva 2012

Tipologia Rossi Provenienza Campania Annata 2012 Produttore
Aglianico del taburno vigna pezza la corte ocone 2011
Prezzo
11,9
Nome

Aglianico del taburno 'vigna pezza la corte' ocone 2011

Tipologia Vini#Vini Rossi Provenienza Campania Annata 2011 Produttore
Aglianico del Taburno Riserva DOCG “Terre di Rivolta”
Prezzo
28
Nome

Aglianico del Taburno Riserva DOCG “Terre di Rivolta”

Tipologia Rosso Provenienza Campania Annata 2012 Produttore
Aglianico del Taburno Rosato DOCG “Le Mongolfiere a San Bruno”
Prezzo
9,9
Nome

Aglianico del Taburno Rosato DOCG “Le Mongolfiere a San Bruno”

Tipologia Rosé Provenienza Campania Annata 2015 Produttore
Bue Apis Aglianico DOCG Taburno
Prezzo
41,4
Nome

Bue Apis Aglianico DOCG Taburno

Tipologia Rossi Provenienza Campania Annata 2013 Produttore

Aglianico del Taburno: Storia, Abbinamenti e Prezzi

L’Aglianico del Taburno DOCG è uno dei più importanti vini rossi campani. Viene prodotto a partire da uve del vitigno Aglianico coltivate sulle pendici del Monte Taburno, in provincia di Benevento. Secondo la disciplinare fanno parte di questa denominazione tre tipologie di vino: rosso, riserva e rosato.

Le uve Aglianico usate per produrre questo vino vengono coltivate in un territorio collinare ad un’altezza compresa tra i 200 ed i 650 metri sul livello del mare. La zona del Sannio beneventano è vocata alla coltivazione della vite da millenni. I contadini del luogo raccontano leggende legate alle streghe ed al “rosso vino di miele” offerto da Ulisse a Polifemo, che altro non era che un progenitore dell’attuale Aglianico.

Il clima di queste terre, con inverni molto rigidi, contribuisce in grande misura alle particolari caratteristiche del vino. La zona di produzione comprende il territorio di 13 comuni e coinvolge un numero sempre crescente di aziende vinicole decise a puntare forte sulle potenzialità di questo vitigno.

L’Aglianico è infatti il vitigno autoctono campano a bacca rossa per eccellenza, regala vini rosso rubino intenso da far invecchiare in barrique e successivamente affinare in bottiglia per un periodo piuttosto lungo. La sua valorizzazione è iniziata circa un decennio fa ed ora si stanno vedendo i primi importanti risultati. Cantine come Fontanavecchia, Ocone e Cantine del Taburno producono vini rossi austeri e nobili che conquistano pubblico e critica.

Tipologie e Caratteristiche dell'Aglianico del Taburno

Il vino campano Aglianico del Taburno viene prodotto con almeno l’85% di uve Aglianico a cui vengono aggiunte altre uve a bacca nera fino ad un massimo del 15%.
Per quanto riguarda il periodo d’invecchiamento, la disciplinare prevede che l’Aglianico del Taburno Rosso debba essere sottoposto ad un invecchiamento obbligatorio di almeno due anni, che può avvenire in botti di Slavonia o rovere.
Per l’Aglianico del Taburno Rosato questo tempo si riduce a 6 mesi, mentre per il Rosso Riserva gli anni trascorsi dalla vendemmia prima di poter essere immesso sul mercato devono essere almeno 3.

L'Aglianico del Taburno rosso ha un sapore secco e leggermente tannico che lo rende eccellente in abbinamento a pollame in umido, pasta al ragù di carne e carne rossa in generale. L’Aglianico Riserva ha un colore più tendente al granato rispetto al precedente ed un profumo gradevole e persistente. Al palato ancora una volta risulta secco ma allo stesso tempo morbido e vellutato.

Da abbinare a formaggi stagionati, carne di maiale ed agnello. Il vino Aglianico del Taburno Rosato si presenta al naso con un’esplosione di fragranze fruttate condite da sfumature floreali e speziate, mentre al palato risulta straordinariamente fresco. Ideale per accompagnare salumi ed affettati.

I prezzi dell’Aglianico del Taburno DOCG possono variare molto a seconda dell’etichetta di riferimento per cui è bene dedicare del tempo per valutare le varie offerte delle numerose enoteche online.
Si parte dai 7 euro del Fidelis della Cantina del Taburno per arrivare agli oltre 40 euro del Bue Apis Aglianico DOCG, prodotto con uve Aglianico vinificate in purezza. Quest’ultimo è un rosso dal gusto pieno ed equilibrato che seduce grazie ai tannini decisi e vellutati ed al lungo finale di caffè tostato e tabacco.