Cantine Petra vini: 45

Petra Alto Toscana IGT 2014
Prezzo
29
Nome

Petra Alto Toscana IGT 2014

Tipologia rossi Vitigno Sangiovese Provenienza Toscana Annata 2014 Produttore
Petra Alto Toscana IGT 2015
Prezzo
29
Nome

Petra Alto Toscana IGT 2015

Tipologia rossi Vitigno Sangiovese Provenienza Toscana Annata 2015 Produttore
Petra Belvento Cabernet Sauvignon Toscana IGT 2016
Prezzo
14
Nome

Petra Belvento Cabernet Sauvignon Toscana IGT 2016

Tipologia rossi Vitigno Cabernet Sauvignon Provenienza Toscana Annata 2016 Produttore
Petra Belvento Sangiovese Toscana IGT 2016
Prezzo
14
Nome

Petra Belvento Sangiovese Toscana IGT 2016

Tipologia rossi Vitigno Sangiovese Provenienza Toscana Annata 2016 Produttore
Petra Belvento Velarosa Toscana IGT 2017
Prezzo
11,5
Nome

Petra Belvento Velarosa Toscana IGT 2017

Tipologia rosati Vitigno Grenache Provenienza Toscana Annata 2017 Produttore
Petra Belvento Vermentino Toscana IGT 2017
Prezzo
12,5
Nome

Petra Belvento Vermentino Toscana IGT 2017

Tipologia bianchi Vitigno Vermentino Provenienza Toscana Annata 2017 Produttore
Petra Belvento Viognier Toscana IGT 2017
Prezzo
12
Nome

Petra Belvento Viognier Toscana IGT 2017

Tipologia bianchi Vitigno Viognier Provenienza Toscana Annata 2017 Produttore
Petra Cabernet Sauvignon Potenti Toscana IGT 2014
Prezzo
22
Nome

Petra Cabernet Sauvignon Potenti Toscana IGT 2014

Tipologia rossi Vitigno Cabernet Sauvignon Provenienza Toscana Annata 2014 Produttore

Cantine Petra: Storia, SuperTuscan, Abbinamenti e Prezzi

Le Cantine Petra sono celebri in tutta Italia, oltre che per l’ottimo vino toscano prodotto, soprattutto per l’avveniristica struttura che ospita la cantina vera e propria. Un gioiello architettonico immerso nelle colline livornesi.

Le Cantine Petra nascono nel 1997 nei pressi del borgo di Suvereto in Val di Cornia, per volontà di Vittorio Moretti, già proprietario della Cantina Bellavista, celebre produttore di spumanti Franciacorta. Con l’appoggio della figlia Francesca, Vittorio ha dato vita ad un interessante progetto indirizzato alla creazione di un’azienda innovativa ed allo stesso tempo in equilibrio con il territorio e la tradizione, in una zona della Toscana poco esplorata dal punto di vista vitivinicolo.
La tenuta comprende 300 ettari di terreno, che oltre alle uve di Sangiovese, Merlot, Syrah e Trebbiano vede crescere al suo interno anche antichi olivi, il tutto coltivato secondo i moderni dettami del biologico.

Il vero gioiello è rappresentato dalla cantina stessa. Si tratta di un edificio dal design audace e moderno, progettato dall’architetto svizzero Mario Botta e che si estende per 7.200 metri quadrati all’interno di una incantevole distesa di vigneti.
La cantina, che assume la forma di un cilindro sezionato da un piano inclinato, è scavata lungo il fianco di una collina, quasi a volersi fondere con il paesaggio circostante.
Gli altri elementi che stupiscono il visitatore sono la maestosa scalinata, che conduce fino alla terrazza da cui è possibile osservare il Mar Tirreno, e le lunghe gallerie scavate nel sottosuolo della collina, nel cui ventre sono conservate le botti dove vengono fatto invecchiare i vini.

Grandi Rossi Bordolesi a Suvereto, nella Maremma Livornese

Quello che sta dietro ai vini della cantina Petra è un team di lavoratori di primo livello che nel corso degli anni ha incluso enologi ed esperti del settore del calibro di Attilio Scienza e Pascal Chatonnet. I vini creati sono tutti di altissima qualità, a partire dal Toscana Rosso Igt Petra.

Si tratta di un vino realizzato in stile bordolese con una sapiente combinazione di uve Cabernet Sauvignon e Merlot lasciate maturare per 18 mesi in barrique.
Il Rosso Petra è un vino deciso e potente (14,5% di volume alcolico), che al gusto corposo aggiunge eleganza ed una trama tannica molto fine. Uno splendido esemplare di Supertuscan, che si esalta in abbinamento ai piatti tipici della tradizione toscana, ma che è in grado di farsi apprezzare durante tutto il pasto.

Un’altra eccellente proposta della cantina è il Quercegobbe, a base di Merlot in purezza.
È un vino vigoroso, dal sapore raffinato e con bouquet ricco di aromi fruttati. Anche in questo caso gli abbinamenti consigliati sono molteplici. Su tutti spiccano i piatti a base di carne ed il ragù alla bolognese. Altri vini monovitigno sono il Cabernet Sauvignon Potenti, da provare con le carni in umido, ed il Bianco Viogner La Balena, i cui abbinamenti spaziano dai piatti di mare, ai formaggi di capra, passando anche per crostacei e antipasti a base di verdure.
Una delle massime espressioni della zona è poi il vino rosso Hebo, che per la sua freschezza e bevibilità si fa apprezzare in particolare in abbinamento a carni bianche arrosto.

Quest’ultimo è anche uno dei cavalli di battaglia commerciali dell’azienda, per il suo prezzo molto abbordabile che generalmente oscilla tra gli 8 ed i 10 euro. Il prezzo del Toscana Rosso Igt Petra rientra invece nella fascia compresa tra i 35 ed i 40 euro a bottiglia.
Una cifra più che ragionevole per uno dei migliori vini toscani attualmente in circolazione.
Un vino molto amato dai consumatori per il buon rapporto qualità/prezzo è il Quercegobbe, in offerta a 21 euro nelle migliori enoteche online.